La Farmacovigilanza come strumento di appropriatezza prescrittiva: dal rischio al beneficio

In tema di sicurezza dei farmaci, l’aggiornamento continuo è essenziale e rappresenta un valido strumento di azione e prevenzione, soprattutto alla luce delle forti implicazioni cliniche, economiche e sociali. La diffusione di una cultura che sensibilizzi gli operatori sanitari alla valutazione del rapporto rischio/ beneficio dei farmaci e ad un approccio diagnostico più articolato e completo è alla base di un uso più consapevole dei farmaci stessi, del miglioramento dell’atteggiamento diagnostico e prescrittivo e di conseguenza della pratica clinica.
Questo corso si propone quindi di:
– Evidenziare l’aspetto dinamico dell’appropriatezza prescrittiva: il rapporto rischio/beneficio si deve basare anche sulle nuove evidenze quali i dati di farmacovigilanza resi disponibili, ad esempio, nella letteratura scientifica.
– Formare gli operatori sanitari sul valore dell’appropriatezza prescrittiva e sulla farmacovigilanza come strumento di appropriatezza.
– Sdoganare la farmacovigilanza dall’immagine burocraticaformale per calarla nella realtà operativa sanitaria.

A.P. Caputi, S. Sigala, P.F. Spano